Nino Taranto

Nino Taranto (1907 – 1986), attore, comico nonchè cantante italiano

Nino Taranto nacque a Napoli il 28 agosto del 1907.

Figlio di un sarto del quartiere di Forcella, divenne artista per predisposizione. Il padre seguendo una consuetudine del tempo, lo portava ai festini degli sponsali, con una bella voce, a soli nove anni cantava già “macchiette”.

Infatti Nino, sin da bambino, aveva dimostrato una vocazione artistica, esibendosi in canzoni comiche e rifiutandosi, da subito, di seguire il mestiere del padre. La macchietta di maggior successo da lui interpretata fu Ciccio Formaggio. Feste e periodi che furono i primi palcoscenici del giovane attore, talento canoro naturale, coltivato poi dal maestro Salvatore Capaldo, che lo avviò sulla strada del professionismo. Minuto, senza alcuna soggezione stava in scena con il piccolo frack cucitogli dal padre. Aveva dodici anni quando cantò la sua prima canzone melodica, si trattava di “E l’edera sei tu” di E.A. Mario. In questo periodo partecipò anche ad un film muto “Vedi Napoli e poi muori”.

Qualche anno più tardi entrò a far parte della “Compagnia dei piccoli” diretta da Mimì Maggio, per il Teatro Partenope a Foria, suoi compagni di scena furono: Pupella Maggio, Gino Maringola, Ugo D’Alessio, Nello Ascoli e tanti altri. Nel frattempo, Taranto si esibiva anche come solista nei salotti, dove alternava drammatico e comico.

Continua

Napule mia,
‘O Capocomico,
Lusingame

Compagnia d’Arte Napoletana (1934),
Lo strano caso di Salvatore Cecere (1955),
L’indimenticabile Agosto (1955)

Vedi Napole e po’ mori ! (1924),
Senza mamma e ‘nnammurato (1931),
Nonna Felicita (1938)

Che tempo fà ? (1931),
Piume lustrini e satira (1935),
Senza copione (1935)

Media

Ricca galleria files audio e scatti di scena che ritraggono il macchiettista più famoso al mondo

Negozio

Tanti articoli e materiale da acquistare riguardante Nino Taranto.

Ultime notizie

Resta in contatto con noi sarai informato su iniziative riguardanti Nino Taranto.

Emozioni al Trianon per Nino Tarnato, una vita per napoli

Nessuno muore sulla terra, finché vive nel cuore di chi resta

Nino Taranto, ieri sera, 19 febbraio 2019, al Teatro Trianon Viviani a Forcella, non è stato semplicemente commemorato e ricordato, ma attraverso la sua arte poliedrica che non conosce tempo ed è arrivata fino a noi, ha fatto sentire ancora una volta la sua presenza e la sua genialità ai numerosi accorsi che non dimenticheranno le emozioni vissute.

Emozioni al Trianon per Nino Taranto, una vita per Napoli

Emozioni al Trianon per Nino Taranto, una vita per Napoli

All’indomani di un evento di così grande portata e importanza, nella mente e nel cuore restano la bellezza di quanto vissuto ma anche un velo di rammarico perché la serata è volata via velocemente. Un noto aforisma recita: “Nessuno muore…

Continua
Una vita per Napoli

Una vita per Napoli

Quando, qualche anno fa, iniziai le mie ricerche sul Commendatore, scoprii in rete dell’esistenza di unaautobiografia, che risultava edita da Rai Eri La cercai ovunque per mesi, fino a quando un addetto della casa editrice, evidentemente mosso a compassione o…

Continua
Presentazione una vita per Napoli

Presentazione una vita per Napoli

La serata del 19 Febbraio al Teatro “Trianon Viviani” di Napoli sarà dedicata al Commendatore Nino Taranto. È sempre un’emozione assistere ad un evento dedicato al Re della Macchietta. L’evento avrà come scopo il ricordo di un Grande del Palcoscenico, mai dimenticato,…

Continua
Nino Taranto una vita per Napoli

Nino Taranto una vita per Napoli

GRANDE EVENTO DA NON PERDERE!!! MARTEDÌ 19 febbraio, ore 20:00Teatro ”Trianon Viviani” – Napoli –Una GRANDE serata,per un GRANDE ARTISTA,in uno STORICO TEATRO!  

Continua
Merone canta Taranto

Merone canta Taranto

Ho letto con piacere che lo spettacolo di Antonio Merone è stato finalmente inserito nel cartellone di alcuni teatri a Napoli. Quest’estate sono andata a vederlo in una rappresentazione di piazza in provincia. Devo riconoscere di esserci andata molto prevenuta,…

Continua
Agata guarda…stupisci

Agata guarda…stupisci

Ero in un’altra stanza quando in TV veniva mandato in onda il messaggio promozionale per il programma diArbore, ma fui immediatamente richiamata dalla voce del Commendatore che cantava “Agata”. Con un pizzico di orgoglio – rivelatosi poi presunzione – pensai…

Continua

Contatti

Contatti con la famiglia Taranto e la Fondazione Nino Taranto

Indirizzi utili

contatti

Iscriviti alle Newsletters





Condividi





Scroll Top